You are hereLavorare a Dubai

Lavorare a Dubai


Potrebbero interessarti, inoltre, le sezioni: Elenco Free Zone...

Lavoro a Dubai...
dubai, lavoro, riunione, affari, dipendentiA Dubai i salari sono generalmente simili o maggiori rispetto a quelli onorati nei paesi occidentali; inoltre, poichè la regione non prevede la tassazione personale, il reddito netto a Dubai è maggiore, il che contribuisce a rendere estremamente attraente l'idea di lavorare a Dubai. In passato la retribuzione prevedeva una serie di elementi: uno stipendio basilare, gli approvvigionamenti o indennità della macchina e della casa, la copertura medica, un'educazione scolastica garantita per i figli dei lavoratori e biglietti aerei destinati alle visite nel proprio paese d'origine. Ad oggi invece i datori di lavoro tendono a pagare uno stipendio in grado di coprire tutte queste spese ed in certi casi vi sono addirittura dei bonus aggiuntivi.
Oltre allo stipendio, ai lavoratori sotto contratto viene conferita poi un'indennità di fine periodo contrattuale. Quest'indennità si basa solitamente sul salario standard, escludendo difatti i bonus, e può rivelarsi essere una significativa somma di denaro per tutti coloro che hanno lavorato a Dubai per un certo, lungo, periodo di tempo; molte persone gestiscono questo capitale in modo da assicurarsi una sicura protezione a livello economico, una certa sicurezza, e la possibilità di vivere secondo uno stile di vita piuttosto elevato. Se siete intelligenti e disciplinati, dovreste riuscire a fare un po' di entrambe le cose. L'indennità non ha nulla a che vedere con l'assicurazione, ma rappresenta una buonuscita di fine contratto che la Legge prevede venga retribuita ai lavoratori espatriati come fosse una sorta di ringraziamento per aver servito lo stato. Il valore dell'indennità ammonta solitamente, per i primi tre anni, a 15 (o in altri casi 20) giorni di paga basilare annua per occupazione e, successivamente, allo stipendio mensile annuale.


Orario lavorativo ed eccezioni...
dubai, dipendenti, lavoro, business, societa'A Dubai la settimana lavorativa tende a variare fra le 40 e le 48 ore, a seconda delle particolari politiche varate delle società. Gli orari d'ufficio prevedono generalmente l'inizio alle 8.30 o 9.00 del mattino e la chiusura alle 17.30 o 18.00 della sera; non vi sono differenze fra gli orari di lavoro estivi ed invernali.
Nel mese del Ramadan l'orario lavorativo giornaliero viene ridotto a sei ore ed anche se, legalmente, questa modifica dovrebbe essere apportata all'intero staff di dipendenti, sempre più spesso molte società prevedono questo cambio d'orario solamente per il personale musulmano.
Secondo la religione Islamica il giorno di riposo è il venerdì e, se la vostra società prevede una settimana lavorativa della durata di cinque giorni, il secondo giorno di riposo previsto sarà il sabato.

...e World Trade Center

Middle East 5

Seguici su: